Panorama dei prodotti alimentari

  • La merceologia è molto vasta, per conoscerla consigliamo di visitare una Bottega del Mondo e provare di persona!

    Tipici prodotti del commercio equo sono il caffè, il , lo zucchero di canna e il cacao.

    Ma non mancano il miele, la quinoa, l’orzo, la frutta secca (anacardi, uvetta, mango, …), gli infusi (carcadè, camomilla, menta, …), le spezie (pepe, cannella, chiodi di garofano, noce moscata, …) le banane e altra frutta fresca.

    Questi vengono trasformati in: cioccolata e cioccolatini, torrone, caramelle, biscotti, crema di nocciole, bibite solubili o gassate, succhi di frutta, muesli e tanto altro!

    Lo sapevi che..

    In Italia può essere definito “di commercio equo e solidale” un prodotto che contiene almeno il 51% di materie prime provenienti da produttori certificati. E’ una delle norme di AGICES, l’associazione di categoria delle organizzazioni di commercio equo che detiene la Carta dei Criteri.

    Alcuni prodotti sono confezionati direttamente nei luoghi di produzione; il confezionamento, laddove possibile, rappresenta un valore aggiunto che migliora le possibilità di lavoro delle organizzazioni produttrici.

    La maggior parte è però confezionata in Italia o in altri paesi Europei.

    Gli importatori di commercio equo sono attenti all’eticità di tutta la filiera, per cui le aziende ed i laboratori a cui si affida il confezionamento in Italia rispondono a requisiti quali l’attenzione all’ambiente e al corretto rapporto di lavoro coi dipendenti. Alcune organizzazioni di commercio equo gestiscono anche propri laboratori di confezionamento.